Le ricette per Vivere sani: libro a colori

Le ricette per Vivere sani: libro a colori

Nuovo libro scritto dal dr. Bianchi Roberto e dalla cuoca dietetica di Casasalute Catalina Muraru. La buona Alimentazione Mediterranea, validata da migliaia di ricerche e soprattutto praticata da popolazioni intere, (tra cui la nostra fino a pochi anni or sono, milioni di cittadini con una delle più alte longevità al mondo) si mostra in tutta la sua bontà, genuinità e gusto nell’anno dell’expo a Milano.

I segreti per vivere sani senza penalizzare il piacere della tavola, la piramide mediterranea, i trucchi per cucinare preservando colesterolo e glicemia, il cibo bio e tante ricette colorate per aumentare la vostra fantasia.

In calce anche dolci salutisti e vegani inediti inventati dalla nostra cuoca Catalina presso la clinica della salute.

Le ricette per vivere sani 100 anni Ed. Macro Dr. Roberto Antonio Bianchi maggio 2015.

In libreria, in clinica e su macrolibrarsi, clicca uno dei libri qui a dx e cerca quello che più ti interessa, ricevi comodamente a casa tua.

Buona Lettura

 

ricette100anni

 

 

 

 

Regali di primavera per rinnovarci dentro!

Regali di primavera per rinnovarci dentro!

La prossima settimana è detox per la cura di intossicazioni ed allergie con una offerta particolare:

Settimana a ortaggi crudi e cotti bio + un centrifugato + 30 terapie base + visita medica inizio e fine ciclo con offerta ulteriore sconto pacchetto base a 849€ invece che 1060!

Inoltre per chi fa la settimana o solo tre giorni il corso teorico e pratico di idrofangoterapia è scontato a 90 € per tutto il week end (sabato 5 e domenica 6 maggio)!

Pausa di relax e disintossicazione

Pausa di relax e disintossicazione

Dopo le feste natalizie, bisogna depurarsi dai lauti pasti (a natale non si mangia nessun cibo veramente fresco!), dalla sedentarietà, dal freddo, dagli abusi di tv e computer. Bisogna recuperare le forze e conoscere bene come mantenersi in perfetta salute! La nostra clinica Casasalute ha il primo compito di INSEGNARE LA SALUTE in uno o più giorni di pausa salutistica. Relax più crescita personale. Vi interessa? Ecco cosa potete fare in questi giorni dopo il Natale:

NUOVO! BAGNO ROMANO IN JACUZZI vasca biposto con acqua calda alcalina, idromassaggio e ozono, più compressa relax di achillea/melissa, oscillatore, tisana depurativa: offerta 35€ a persona (minimo 2 persone, per colleghi di lavoro, amici, coppie, piccole famiglie, con un bimbo gratis)

PACCHETTO RELAX DAY 1/2 GIORNATA con bagno vapore lezaeta, compressa achillea, fango termale, oscillatore, pedana vibrante, tisana depurativa (75€ scontato di 16) 59€ 

PACCHETTO RELAX E CHECK UP 1 GIORNO

con check up olistico (visita medica specialistica con il dr. Bianchi, esami polso ayurvedico, esame lingua, iridoscopia, fisiognomica, test costituzionale e Hemoli Test) più  disintossicazione con bagno di vapore e compressa fitoterapica di achillea/rosmarino/melissa, più fango più lettino ipertermico e più oscillatore,  più pedana vibrante e fitness, più tisana depurativa  (330€ scontato di 35€): 295 euro

PER OGNI GIORNO SUCCESSIVO terapie citate escluso lettino termico e incluso servizio camera: + 150€

PACCHETTI SETTIMANA SALUTISTA Dal lunedì al venerdì/sabato mattina           

(altro…)

2012 anno europeo dell’Invecchiamento attivo

Italia e Giappone sono i paesi più longevi (80 per gli uomini e 85 per le donne in media). Il 2012 è stato proclamato Anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni: un’occasione per tutti noi per riflettere su come oggi noi europei viviamo e restiamo in salute più a lungo, e per le opportunità che ne derivano.

L’invecchiamento attivo può dare alla generazione del “baby-boom”, ai nuovi anziani di domani e a tutti  la possibilità di:

  • restare occupati e condividere la nostra esperienza lavorativa
  • continuare a svolgere un ruolo attivo nella società
  • vivere nel modo più sano e gratificante possibile.

Qualcuno dice che abbiamo diritto a vivere fino a 125 anni. io ci credo, ma è fondamentale vincere ogni battaglia di salute, ogni microinvecchiamento, ogni piccola crisi di salute, con una piccola soluzione di disintossicazione! Casasalute nasce per questo: impara a mantenerti sano. Studiati il blog (ringiovanimento tissutale), il sito (informazione), guarda il dvd (“Come vivere sani 100 anni”) e il libro Macro collegato (le 5 prevenzioni) per NON AMMALARE PIU’. Questo è solo l’inizio della conoscenza per non far più malattie, ma solo micro intossicazioni di pochi minuti! Potenzia la tua salute E TI GODRAI VERAMENTE LA VITA D’OGGI e anche la pensione  come il periodo più bello della vita.

da oggi Ti lascio solo un esempio ogni 10 giorni: IL MAGNESIO, ricchissimo in tutti i tessuti embrionari vegetalio e animali, fattore di ringiovanimento.

ESEMPIO 1 Prendi Magnesio Cloridrossido (una miscela che prepariamo di sali di Mg con azione protettiva su nervi, muscoli, intestino e nutrizione cellulare) 3 grammi ogni sera alle 19: avrai meno fame, più vitalità, meno dolori e stress ed un sistema immune più forte!

Colesterolo: combattiamolo per prevenire l’aterosclerosi

Colesterolo: combattiamolo per prevenire l’aterosclerosi

Con una corretta alimentazione e con preparati naturali il colesterolo ha le ore contate. Abbassandolo entro i limiti vivremo più serenamente senza temere infarti o ictus.

Con una corretta alimentazione e con preparati naturali il colesterolo ha le ore contate. Abbassandolo entro i limiti vivremo più serenamente senza temere infarti o ictus.

I dati parlano chiaro: in Italia, così come negli altri paesi industrializzati occidentali, ben il 50% delle morti è dovuto a infarti cardiaci, celebrali, polmonari, renali, ictus, tutte patologie legate all’aterosclerosi. Questo termine, che deriva dall’unione di due parole greche (athere e scleros), indica la condizione patologica in cui placche di grasso (le athere) si accumulano sulla parete interna dei vasi arteriosi, diventando col passare del tempo sempre più dure (scleros sta per “duro”) e finendo con l’ostruire il libero flusso del sangue. E se il sangue non fluisce a causa di una chiusura del vaso sanguigno, la diretta conseguenza è un infarto, un ictus. Prevenire l’aterosclerosi è però possibile, prestando innanzitutto attenzione al livello di colesterolo nel sangue, come viene spiegato qui di seguito.

Il colesterolo è un grasso, un lipido (e più precisamente uno sterolo) prodotto soprattutto dal fegato, ma anche da pelle, cervello, surrenali, intestino, aorta. Benché il nostro corpo ne abbia bisogno per assolvere a diverse funzioni (se non ci fosse colesterolo le ghiandole fondamentali – ipofisi, ovaie, testicoli e surrenali – non sarebbero in grado di produrre i propri ormoni né il fegato potrebbe sintetizzare la bile, anche la vitamina D verrebbe meno) non dobbiamo dimenticare che il colesterolo nel sangue deve mantenersi, onde evitare l’insorgenza della malattia aterosclerotica, entro il valore di 180-200 mg per decilitro di sangue. Per comprendere la tendenza aterosclerotica di una persona è però molto importante considerare non solo il valore totale del colesterolo nel sangue: gioca infatti un ruolo determinante anche il rapporto tra HDL-colesterolo e LDL-colesterolo.

Vediamo in dettaglio questi due tipi di colesterolo, che si differenziano a seconda del tipo di lipoproteina con cui si combinano per circolare nel sangue. Nel caso in cui il colesterolo si combini con lipoproteine a bassa densità (Low Density Lipoproteins) si parla di LDL-colesterolo. È questo il “grasso cattivo” perché, essendo trasportato dal fegato alla periferia, tende a depositarsi sulle pareti dei vasi arteriosi. Le placche poi col passar degli anni si irrigidiscono, finendo per ostruire i vasi sanguigni. L’HDL (High Density Lipoproteins) indica invece il grado di ripulitura del grasso nel sangue. Le lipoprotine ad alta densità veicolano infatti il colesterolo dalla periferia al fegato, riassorbendo quello circolante. Se il rapporto tra HDL-colesterolo e LDL-colesterolo si mantiene nei limiti di 30-50 mg per decilitro la situazione è del tutto normale. Viceversa è necessario intervenire, puntando innanzitutto su una corretta alimentazione. Il consumo eccessivo di saccarosio, di grassi animali e di sale, unito a un limitato apporto di fibre, è una concausa scatenante della ipercolesterolemia e, conseguentemente, delle malattie dell’apparato cardiovascolare.

(altro…)