Oggi ho visto un paziente con piedi schiacciati e anchilosati. Le dita si toccavano con impronte e candida tra le dita, i piedi erano gonfi, l’alluce valgo.
Nei paesi caldi (ove si cammina a piedi nudi per lo più o con sandali aperti, su strade, prati e sentieri) i piedi DI TUTTI si allargano dalla base alla punta, le dita belle distinte, un aspetto “a papera”, un piede sano ben piantato.

Camminate per le strade del mondo. Scalzi, con sandali o almeno scarpe la cui larghezza non sia la metà di quella del piede (come quelle che trovi in ogni negozio di scarpe).
Io consiglio a casa di camminare scalzo, con babbuccie, calzettoni di lana tipo montagna, fuori casa Birkenstock, Mephisto, Mtb, o sandali tipo frati.
Il piede respira, la linfa si muove, il corpo e il cervello si nutrono, l’elttrosmog si scarica a terra.

Camminate spesso su sentieri accidentati (montagna, rocce, sabbia del mare), fa bene al cervelletto, massaggiatevi i piedi quasi ogni sera con unguento re magi, allargandoli e facendoli schioccare!

Studiando le varie popolazioni al mondo, L’ultima ricerca ortopedica dimostra che la calzatura che possiede la miglior cinetica in corsa è il PIEDE NUDO, osservando i kenioti che a piedi scalzi corrono come gazzelle a 3000 metri!

Parto per una breve pausa, riapriamo il 27 sera; scrivo un nuovo libro e medito nella e sulla pace e armonia. Non rispondo al telefono (si dal 27 gennaio dalle 19), se urgente, potete scrivere alla mail casalute@libero.it