Abbiamo quest’estate pensato di estendere la ricerca sull’ambiente verde che circonda la clinica olistica di Cremona, cercando di sviluppare un ambiente con orto sinergico, panchine ecologiche, getti d’acqua. Si è creato una spazio verde meraviglioso con consociazioni originali di vari ortaggi freschi e sani. Fare orto sinergico insegna a capire la natura, offre una pausa nella vita frenetica quotidiana, rilassa, mantiene la buona salute. La terra offre con grande magnanimità buoni frutti e insegnamenti. Lasciamo  fare alla terra sviluppando l’arte di coltivare sinergico: si può riciclare la gramigna, le erbacce, la legna, usare la terra come base per cemento ecologico, sviluppare colori e  forme armoniche, motivi d’acqua per un idroterapia naturale.

l’agricoltura sinergica è un metodo di coltivazione elaborato dall’agricoltrice spagnola Emilia Hazelip, poi integrata da ricerche sul riutilizzo del suolo con il contributo di Pasquale Falera ed altri ricercatori. Si basa sul principio, ampiamente dimostrato dai più aggiornati studi microbiologici, che, mentre la terra fa crescere le piante, le piante creano suolo fertile attraverso i propri “essudati radicali”, i residui organici che lasciano e la loro attività chimica, insieme a microrganismi, batteri, funghi e lombrichi.I prodotti ottenuti con questa pratica hanno una diversa qualità, un diverso sapore, una diversa energia e una maggiore resistenza agli agenti che portano malattie; attraverso questo modo di coltivare viene restituito alla terra, in termini energetici, più di quanto si prende, promuovendo i meccanismi di autofertilità del suolo e facendo dell’agricoltura un’attività umana sostenibile. (www.agricolturasinergica.it)
<
Il programma propone di “imparare facendo”, alternando nozioni teoriche introduttive a pratica sul campo.
Per informazioni di dettaglio ed iscrizioni tel 347/4311853 o  3405068857 email casalute@libero.it o  susanna.ravelli@itard.eu.