Casa Salute propone dal 15 al 19 giugno 2011 un corso intensivo di agricoltura sinergica per imparare e realiazzre e coltivare un orto biologico.

Quanti di noi abitano in città e non hanno possibilità di avere un piccolo appezzamento dove produrre verdura fresca e sana. Una passione, quella dell’orto e del giardinaggio, che offre una pausa nella vita frenetica quotidiana, rilassa, ci mette in contatto con la natura e aiuta a mantenere la buona salute. E non dimentichiamo che ogni piccola fatica spesa per la cura dell’orto è ricambiata dalla terra con grande magnanimità e buoni frutti.

l’arte di coltivare lasciando fare alla terra

l’agricoltura sinergica è un metodo di coltivazione elaborato dall’agricoltrice spagnola Emilia Hazelip. Si basa sul principio, ampiamente dimostrato dai più aggiornati studi microbiologici, che, mentre la terra fa crescere le piante, le piante creano suolo fertile attraverso i propri “essudati radicali”, i residui organici che lasciano e la loro attività chimica, insieme a microrganismi, batteri, funghi e lombrichi.I prodotti ottenuti con questa pratica hanno una diversa qualità, un diverso sapore, una diversa energia e una maggiore resistenza agli agenti che portano malattie; attraverso questo modo di coltivare viene restituito alla terra, in termini energetici, più di quanto si prende, promuovendo i meccanismi di autofertilità del suolo e facendo dell’agricoltura un’attività umana sostenibile. (www.agricolturasinergica.it)
Il corso è aperto a tutti.
Il programma propone di “imparare facendo”, alternando nozioni teoriche introduttive a pratica sul campo.
 
Per informazioni di dettaglio ed iscrizioni tel 3405068857 email susanna.ravelli@itard.eu.
E’ possibile richiedere vitto e alloggio presso Casa Salute per chi proviene da fuori città.