La ricotta sulla gola

Il mal di gola è spesso il primo segnale che ci avvisa dell´arrivo dei batteri patogeni.

È necessario debellarli prima che, passando per le vie respiratorie, prolifichino e causino cadute influenzali.

Per questo mal di stagione sono molto utili i gargarismi che disinfettano il cavo orale.

Come preparare i risciaqui per gargarismi? Si possono preparare con:

  • succo di limone diluito in acqua (ripetuti due o tre volte al dì per cinque minuti)
  • la tintura madre di propoli sempre diluita in acqua (10 gocce tre volte al dì per 10 giorni)
  • con un succo di limone, un cucchiaino di propoli, mezzo di miele ed eventualmente dieci gocce di aceto di vino. Bisogna mescolare gli ingredienti in un bicchiere e aggiungere acqua tiepida fino all´orlo

Sulla gola arrossata si può applicare anche un impacco di ricotta che ha un´azione sfiammante, drenante e che aiuta ad attivare le difese locali.

Come preparare l´impacco con la ricotta?

Prendete la ricotta, mescolatela fino a renderla cremosa, avvolgetela in una garza e ponetela sulla gola a contatto con la pelle. Completate poi l´avvolgimento con una sciarpa di lana affinché il calore prolunghi l´efficacia dell´impacco che deve essere a piacere tiepido o caldo e deve lasciato sulla gola per 30 o 40 minuti.

Per sconfiggere il mal di gola è bene anche aiutare le difese immunitarie, assumendo 30 gocce tre volte al giorno di macerato glicerico di rosa canina e di ribes nero. Contengono molta vitamina C che ha un´azione anti infettiva e anti infiammatoria.